Franchising o agenzia, agente o franchisee, qual è la differenza?

Questa è una traduzione automatica. Per il testo originale inglese, clicca qui.

7Eleven

Cos’è un accordo di franchising, distribuzione o agenzia?

Dato che non potete avere il vostro personale in tutto il mondo, avrete bisogno di un’altra via per essere rappresentati. Lavorare con agenti, distributori o franchisee vi darà un’esposizione più ampia nel mercato e assicura la distribuzione dei prodotti e servizi che volete offrire ai vostri clienti.

Differenza tra distributore e agente

Gli agenti venderanno i vostri beni senza prenderne la proprietà, i distributori compreranno i vostri beni e li rivenderanno. Agenti e distributori sono entrambe le società che rappresenteranno il vostro marchio nei mercati esteri, ma stanno ancora lavorando sotto il proprio nome. È importante conoscere le differenze tra questi due, poiché ciò può avere varie implicazioni legali.

Proprietà dei beni

Agenti non assumono la proprietà delle merci. Un agente rappresenta il fornitore come produttore o fornitore di servizi nel mercato estero.

I distributori acquistano beni e li rivendono ai consumatori. Forniscono anche servizi di supporto e post-vendita.

Modello delle entrate

Gli agenti sono pagati dal fornitore attraverso una commissione sulle vendite. Il fornitore fissa il prezzo di vendita. Il commissione sulle vendite dovrebbe essere sufficiente per rendere interessante per l’agente la vendita dei vostri beni o servizi.

I distributori aggiungono dei margini sui prezzi, che possono essere più alti delle commissioni di un agente. Di conseguenza, il prezzo diventa più alto per i consumatori. Il produttore può anche non conoscere i prezzi di vendita, ma solo il prezzo pagato dal distributore. È importante fissare il prezzo di trasferimento in modo tale che il distributore possa fare un margine ragionevole.

Operazioni sul mercato

Agenti gli ordini passano attraverso i fornitori ma gli agenti consegneranno, fattureranno e riscuoteranno i pagamenti dai clienti. Gli agenti si concentreranno sulle vendite e sullo sviluppo delle vendite.

Distributori si occupano dell’inventario, estendono il credito ai clienti e forniscono più servizi degli agenti, quindi le loro tariffe sono per lo più più più alte di quelle di un agente.

Vendite di prodotti e rischio di cannibalizzazione

Gli agenti hanno gamme di prodotti più piccole dei distributori. Un agente fornisce una maggiore attenzione ai prodotti.

Distributori vende più prodotti. Il loro focus è più diviso.

Scarica il nostro whitepaper ‘Crescere le vendite internazionali’.

Franchisor, franchisee e licenze

Per far prosperare il tuo business, non solo è molto essenziale per te trovare i giusti partner commerciali, ma devi anche trovare i modelli di vendita perfetti per te e la tua impresa commerciale.

Un licenza è un permesso formale o un’autorità per fare qualcosa che altrimenti sarebbe proibito, per esempio usare un marchio, una tecnologia protetta da brevetto, un software o un database.

Un franchising è un contratto tra il proprietario di un marchio (il franchisor) e un’altra parte (il franchisee) per usare un marchio, ma anche per ottenere prodotti, servizi e supporto dal franchisor. Mentre usa il marchio, il franchisee è spesso obbligato a usare l’arredamento del negozio, le insegne e lo stile aziendale e a pagare una parte del suo fatturato o profitto al franchisor. Quindi questo è sostanzialmente più di una distribuzione.

Ci sono tre diversi tipi di franchising:

  • Franchising di prodotti – uno sbocco per un prodotto particolare
    Esempi: Coca-Cola, Exxon, la Ford Motor Company, e Osim
  • Franchising di sistema – autorizzato a condurre un business secondo un sistema sviluppato dal franchisor.
    Esempi: American Idol, Hilton, e UPS Store
  • Franchising di processo o produzione – il franchisor fornisce un ingrediente critico o un know-how per un processo di produzione.
    Esempi: Dunkin’ Donuts, Famous Amos, KFC, McDonalds, e Starbucks Coffee

Implicazioni sui partner di vendita

Una volta che hai il tuo partner di vendita attivo, non significa che gli lasci fare tutto il lavoro. L’intero processo comporterebbe ancora una comunicazione e un supporto continui.

Con l’agente di vendita, stare in contatto regolare. Falli entusiasmare per i tuoi prodotti. Aiutali ad essere un attore competitivo sul mercato.

Con i distributori, essere consapevoli di come i prodotti si adattano alle politiche di gamma. Formare il loro team di vendita. Aiutare nella promozione dei prodotti e stare al passo con lo stock stagionale e datato.

Con i licenziatari, assicurati che la documentazione legale sia valida. Fai un buon sforzo per comprendere il business del licenziatario.

Con Franchisees, utilizzare un consulente di franchising per aiutare a sviluppare il pacchetto. Spendi abbastanza tempo sulla formazione e sulla comprensione dei valori del tuo marchio.

È molto essenziale che uno conosca i partner con cui si impegna negli affari e come i loro prodotti passano attraverso il distribuzione processo e attraverso le vendite. Conoscere le basi e le terminologie nella conduzione degli affari è fondamentale.

Agenzia di franchising o agente di franchising: un caso speciale

Normalmente i franchisee agiscono come distributori: per lo più acquistano beni dal franchisor, ne sono proprietari e li vendono ai loro clienti. Gli agenti, al contrario, lavorano sotto il proprio nome e non ne assumono la proprietà. Un’agenzia di franchising usa il marchio del franchisor e vende i prodotti o i servizi del franchisor sotto quel marchio.

Gli agenti di franchising possono essere usati per vendere prodotti o servizi, senza dover impiegare personale di vendita. Gli agenti sono pagati una commissione sulle vendite che fanno, e possono anche fornire parte dei servizi che vendono insieme.

This entry in Uncat was updated on Novembre 18, 2021 by Federica Trombini.